Pubblicazioni

  • Racconti Metafisici

    0 di 5

    Aldebaran: il nome di una stella. Qualcosa accade tutti i giorni in noi e segna una strada, talvolta al Cielo. Questi Racconti metafisici provano GIOCARE CON L’ANIMA, senza lasciare tracce, suggerendo quel non-esistere di cui forse tutti abbiamo bisogno. Aldebaran è un riposo, un lampo, un Logos, una magia, un gioco, nati per il più basilare e autentico bisogno di vivere con dignitas e stupor. Ogni racconto ha un’anima, ogni anima ha un racconto.

    di Maurizio Baraccano

    18,00
  • Reishiki

    0 di 5

    Un testo indispensabile per i praticanti di arti marziali giapponesi!

    di Gianclaudio Vianzone

    8,00
  • REWERT

    0 di 5

    Lo spettro di una guerra senza precedenti si spande sulla Valle, mentre Danareth, un guerriero misterioso e dalle oscure capacità, spinge le sue armate in uno spietato assalto alle terre del Sud.
    Persino l’isolata regione di Edimant non può più sottrarsi allo scontro e Rewert, giovane apprendista forgiatore, si ritrova catapultato in un mondo molto più grande, complesso e crudele di quanto potesse immaginare.
    La sua forza d’animo e le sue convinzioni saranno messi a dura prova mentre tra duri allenamenti con un antico ordine guerriero, nuovi amici, decisioni cruciali, avversari sovrumani e immense battaglie, la vera natura della guerra in corso e del Signore del Nord si rivelerà ai suoi occhi.
    di Francesco Bellando

    Nota biografica:
    Francesco Bellando è nato a Torino nel 1989. Dopo essersi laureato in nanotecnologie, si è trasferito a Losanna, dove svolge un dottorato sulle loro applicazioni per la diagnostica.
    “Rewert” è stato il suo punto di contatto col lato magico e imprevedibile del mondo.

     

    ATTENZIONE il libro è in RISTAMPA da metà DICEMBRE 2019 sarà possibile l’acquisto, per MAGGIORI INFORMAZIONI  potete contattarci:

    Tel :+390114374015 – +39011488888
    Email: editrice@paolacaramella.it

    20,00
  • Storia d un’anima

    0 di 5

    Ricordi, riflessioni, un sentimento che riaffiora, forse biografia e il grande amore per la montagna.

    di Teresio Boerio

    13,00
  • Sul lato oscuro della Luna

    0 di 5

    Il viaggio introspettivo nell’animo di un adolescente alla ricerca di se stesso. In una Torino apparentemente aperta e materna ma nelle cui pieghe cova ancora il pregiudizio.

    di Francesca Masante

    18,00
  • Tensione

    0 di 5

    In una isoletta della Sardegna un delitto misterioso. Nel coro della voci dei villeggianti si staglia l’onesta intelligenza del protagonista detective. Un giallo che si divora tutto d’un fiato.

    di Gim Anselmetti/strong>

    15,00
  • Vietato fumare oppio negli ascensori

    0 di 5

    Gli invitati sono seduti intorno al grande camino del salotto di casa O’Ryan.È una sera speciale e ci sono molti ospiti importanti. La star della serata è William Burroughs. I suoi racconti, un po’ terrificanti, si sovrappongo con le chiacchiere degli altri invitati.

    di Fulvio Tramontano

    15,00
  • Lo smemorato di Collegno

    0 di 5

    Smemorato o simulatore? Giulio Canella o Mario Bruneri? Un caso che, a distanza di 90 anni dalla sua diffusione mediatica, esercita ancora il suo fascino e che appartiene alla storia della città. Ed è proprio su questo tema che si snoda il libro “Lo smemorato di Collegno. Un caso oltre il tempo” di Luciano Sartori. Un’opportunità di immergersi in una storia che fa riflettere, un romanzo che cerca di entrare nella vita e nei pensieri non solo di un personaggio noto, ma soprattutto di una persona e di una donna, che ha vissuto con ansia e attesa il ritorno del marito. Una lunga ricerca quella condotta dallo scrittore per elaborare questo libro, un lavoro che lo stesso Sartori ha definito “Piacevole e amaro, perché la vicenda non è lieta, ma è piena di umanità”.

    di Luciano Sartori

    18,00
  • Santisella

    0 di 5

    Non è famosa per la sua pazienza, Santisella. Quando si è fatta sentire, la prima volta, stavo su di un dondolo intenta a raccogliere cocci di fallimenti in serie, prodotti con metodo tayloristico santisiano: vita privata da Riopan, lavorativa da Xanax e sociale da seduta spiritica.
    Poi è arrivata lei che ha iniziato a farmi ridere della mia situazione. Mi ha ricordato cosa diceva De Cervantes sull’osso del collo scavezzato, sul ribaltare le situazioni ridendone.
    Mi ha insegnato la resilienza del ridicolo e del sorriso.
    Ma non è mai riuscita a insegnarmi come non avere i capelli crespi.

    Autore: Barbara Santise

    15,00
  • Rosa Marina

    0 di 5

    Due solitudini si incontrano, due «cuori in inverno» cominciano ad aprirsi in un intreccio che scorre sotterraneamente, dove si intuisce la forza dei legami e dei contrasti, anche di chi è fuori campo. Un viaggio a tratti divertente intriso di una profonda nostalgia in cui i ricordi di un’infanzia in Sicilia si fondono con quelli adolescenziali in Piemonte.

    di Salvatore Di Marco

    15,00
  • Le vie della complessità

    0 di 5

    Il libro è ambientato tra l’800 e il ‘900 e spazia dall’ecologia alla fisica ‘micro’ e ‘macro’,
    dalla teoria sistemica alla biologia genetica. L’autore differenzia anche lo stile pragmatico della
    scienza e della ricerca americana e quella europea.

    di Giuseppe Fumarco

    18,00
  • Donne in jazz

    0 di 5

    “Il jazz femminile sia vocale che strumentale, ha indubbiamente popolato questo mondo artistico passando alla storia con trionfi e vicissitudini, una ragione in più per fermare sulle pagine di un libro il valore di queste protagoniste, il loro intuito, l’abilità di inserirsi, artisticamente, in un contesto difficile, soprattutto per il predominio maschile di personalità bianche e di colore che hanno dominato la scena considerandole figure di secondo piano ” . Il volume comprende un’ampia rassegna di artiste passate e presenti divise per categoria espressiva , cantanti, cantanti strumentiste , strumentiste che , partendo dall’Australia, USA , Europa , Giappone , costituiscono una forza jazzistica espressiva di vasta portata. Vecchie generazioni femminili hanno posto in essere straordinarie sinergie per la diffusione di questo linguaggio, il jazz, particolarmente ricco di dati etnici e valori culturali proiettandolo nell’universo musicale di domani.

    35,00