Narrativa

  • Fuori dal recinto

    0 di 5

    Raccolta di racconti che l’autore presenta con il proposito di uscire dal recinto dei fatti quotidiani per esplorare la magia della natura umana nelle sue molteplici sfaccettature.

    di Giovanni Grimaldi

    12,00
  • Giulia

    0 di 5

    In questo noir d’esordio, Bacocchi ci racconta di Giulia, ragazzina tredicenne che come tante coetanee si appresta a vivere i primi amori. Giulia tiene un diario, un caro amico cui confida le proprie emozioni, mentre il mondo attorno a lei sembra cambiare… mutare in qualcosa di oscuro che la spaventa e la eccita al tempo stesso. Nel giro di una settimana la sua vita verrà stravolta. Riuscirà a dominare le sue emozioni o queste domineranno lei’

    di Marco Bacocchi

    22,00
  • Il nome della sposa

    0 di 5

    Quarto romanzo di Carlo M. Sartoris, che superando i limiti imposti dalla sua condizione di tetraplegico affida alla scrittura una straordinaria avventura che si insinua tra i nebulosi confini della coscienza e gli arbitri dell’immaginazione.

    di Carlo M. Sartoris/strong>

    12,00
  • Kabuki

    0 di 5

    Kabuki non è solo un racconto di situazioni realmente vissute, è soprattutto un’analisi interiore espressa in forma altamente poetica e fortemente incisiva che costringe il lettore a guardare dentro di sé prendendo parte ad una teatralità esistenziale dove si ha la sensazione che la logica manchi, in un balletto che stimola a ritrovare il meglio di noi stessi.

    di Mario Wether Romanazzi

    15,00
  • L’Ultima Fata

    0 di 5

    Una breve raccolta di fiabe, leggende e racconti con la quale poter avvicinare l’affascinante ed originalissimo universo culturale ungherese.

    di Fabio Grosso

    13,00
  • La visione dell’ineffabile

    0 di 5

    In tempi in cui il femminicidio sembra assurgere a moda, delle sorelle ci parlano con voci che paiono lontanissime e sono appena dietro l’angolo, a qualche secolo di distanza da noi, ma consegnate a fisse per sempre in archivi di monasteri e biblioteche, in documenti accessibili e remoti.

    di LFrancesca Masante

    15,00
  • Miele e Kerosene

    0 di 5

    Un romanzo dove la realtà e la fantasia gareggiano fino alla fine, in un infinito intreccio di musica, jazz, personaggi ed eventi spettacolari, commoventi, preoccupanti… il Novecento.

    di Luca de Antonis

    22,00
  • Racconti Metafisici

    0 di 5

    Aldebaran: il nome di una stella. Qualcosa accade tutti i giorni in noi e segna una strada, talvolta al Cielo. Questi Racconti metafisici provano GIOCARE CON L’ANIMA, senza lasciare tracce, suggerendo quel non-esistere di cui forse tutti abbiamo bisogno. Aldebaran è un riposo, un lampo, un Logos, una magia, un gioco, nati per il più basilare e autentico bisogno di vivere con dignitas e stupor. Ogni racconto ha un’anima, ogni anima ha un racconto.

    di Maurizio Baraccano

    18,00
  • Sul lato oscuro della Luna

    0 di 5

    Il viaggio introspettivo nell’animo di un adolescente alla ricerca di se stesso. In una Torino apparentemente aperta e materna ma nelle cui pieghe cova ancora il pregiudizio.

    di Francesca Masante

    18,00
  • Tensione

    0 di 5

    In una isoletta della Sardegna un delitto misterioso. Nel coro della voci dei villeggianti si staglia l’onesta intelligenza del protagonista detective. Un giallo che si divora tutto d’un fiato.

    di Gim Anselmetti/strong>

    15,00
  • Vietato fumare oppio negli ascensori

    0 di 5

    Gli invitati sono seduti intorno al grande camino del salotto di casa O’Ryan.È una sera speciale e ci sono molti ospiti importanti. La star della serata è William Burroughs. I suoi racconti, un po’ terrificanti, si sovrappongo con le chiacchiere degli altri invitati.

    di Fulvio Tramontano

    15,00
  • Santisella

    0 di 5

    Non è famosa per la sua pazienza, Santisella. Quando si è fatta sentire, la prima volta, stavo su di un dondolo intenta a raccogliere cocci di fallimenti in serie, prodotti con metodo tayloristico santisiano: vita privata da Riopan, lavorativa da Xanax e sociale da seduta spiritica.
    Poi è arrivata lei che ha iniziato a farmi ridere della mia situazione. Mi ha ricordato cosa diceva De Cervantes sull’osso del collo scavezzato, sul ribaltare le situazioni ridendone.
    Mi ha insegnato la resilienza del ridicolo e del sorriso.
    Ma non è mai riuscita a insegnarmi come non avere i capelli crespi.

    Autore: Barbara Santise

    15,00